OSSERVATORIO POLITICHE ENERGETICO-AMBIENTALI
REGIONALI E LOCALI

BASILICATA

Home

Mappa

Contatti


Bilanci energetici regionali (dal Rapporto sull'efficienza energetica 2016 pubblicato dall'ENEA nel Giugno 2016)

FONDI STRUTTURALI 2014-2020: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2014-2020, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

FONDI STRUTTURALI 2007-2013: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2007-2013, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

INTERVENTI REGIONALI
20/03/2017  -  Pubblicato sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico, nell'ambito del PON "Imprese e Competitività" 2014-2020 FESR, ASSE IV, AZIONE 4.3.1., un Bando di incentivazione di infrastrutture elettriche per la realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia (smart grid) nei territori delle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia). Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro 80.000.000. Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente decreto i concessionari del pubblico servizio di distribuzione dell'energia elettrica nelle aree interessate.  Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti che prevedono la realizzazione di interventi di costruzione, adeguamento, efficientamento e potenziamento di infrastrutture elettriche per la distribuzione (smart grid) finalizzati ad incrementare direttamente la quota di fabbisogno energetico coperto da generazione distribuita da fonti rinnovabili. Le agevolazioni di cui al presente bando sono concesse nella forma della sovvenzione diretta, nei limiti dell'intensità massima stabilita dall'articolo 48 del Regolamento GBER, fino al 100% dei costi di investimento ammessi. L'ammontare dell'agevolazione concedibile a ciascuna impresa, per ciascun progetto, non può essere inferiore a euro 1.000.000 e non superiore a euro 50.000.000.

16/11/2016  -   Con Delibera della Giunta Regionale della Basilicata n. 1230 del 26 ottobre 2016, vengono approvate le condizioni generali per la partecipazione al programma speciale d'intervento volto a favorire l'efficienza energetica nell'ambito del patrimonio dell'edilizia residenziale pubblica. Le risorse finanziarie ammontano a 748.830.31 euro, messe a disposizione dal decreto del 24 aprile 2012 del Ministero dell'economia e di concerto con il Ministero dello sviluppo economico. Beneficiari del programma sono le A.T.E.R. di Potenza e Matera in qualità di soggetti attuatori degli interventi. Sono ammissibili: progetti di riduzione del fabbisogno energetico globale; progetti di riduzione della trasmittanza del volume riscaldato; sostituzione degli infissi esterni o interventi di riduzione della loro dispersione termica; adeguamento o sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale; realizzazione di impianti per la fornitura di energia utilizzanti fonti rinnovabili. L'importo del finanziamento è pari a massimo l'80% del costo ammissibile.

01/02/2016  -  Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata la Delibera della Giunta Regionale n. 41 del 19/01/2016: "Modifiche ed integrazioni al disciplinare approvato con D.G.R. n. 2260/2010 in attuazione degli artt. 8, 14, 15 della Legge regionale n. 8 del 2012 come modificata dalla Legge regionale n. 17 del 2012". La Delibera apporta modifiche ed integrazioni alle procedure per il rilascio dell'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, nonché integrazioni alle linee guida tecniche per la progettazione degli stessi.

01/10/2014  -  Emesso dalla Regione Basilicata un bando per la concessione di contributi per interventi di risparmio energetico su unità abitative private. Il bando è finalizzato ad incentivare interventi per il contenimento dei consumi energetici, su unità abitative di proprietà di soggetti privati, con priorità per quelli che versano in condizioni di disagio economico. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 10 milioni di euro. Il contributo varia tra il 40% e il 100% in funzione dell'ISEE del nucleo familiare. Ogni domanda di contributo potrà riguardare più tipologie di intervento tra quelle previste. In tal caso il costo massimo complessivo ammissibile è dato dalla somma dei costi massimi ammissibili dei singoli interventi, e comunque non potrà essere superiore a € 10.000,00.  Le tipologie di intervento sono: A. Installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica (max 4.500 €);  B. Interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche dell'involucro edilizio (max 10.000 €); C. Installazione di impianti solari per la produzione di acqua calda per usi sanitari (max 3.000 €); D. Interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche degli impianti di climatizzazione invernale (max 4.000 €); E. Installazione di sistemi di riscaldamento alimentati a biomasse combustibili (max 3.000 €).


01/05/2012  -  Pubblicata sul BUR della Regione Basilicata la Legge regionale n. 8 del 26 aprile 2012: "Disposizioni in materia di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili". Al fine di favorire lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel rispetto dei valori ambientali e paesaggistici la presente legge detta le prime disposizioni necessarie per il raggiungimento degli obiettivi nazionali fissati con l'articolo 3 del Decreto Legislativo 2 marzo 2011, n. 28. La legge regola l'applicazione della procedura abilitativa semplificata che viene estesa agli impianti di potenza nominale fino ad 1 MW elettrico.  Il regime della comunicazione relativa alle attività in edilizia libera, di cui ai paragrafi 11 e 12 delle linee guida adottate ai sensi dell'articolo 12, comma 10, del Decreto Legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 è esteso ai progetti di impianti alimentati da fonti rinnovabili con potenza nominale fino a 50 KW, nonché agli impianti fotovoltaici di qualsivoglia potenza da realizzare sugli edifici.

16/09/2011  -  E' stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 21 del 16 luglio 2011 e successivamente modificato dalla DGR n. 1298 del 13/9/2011, il bando  pubblico per la concessione di agevolazioni per la progettazione e realizzazione di interventi per il contenimento dei consumi energetici e degli impianti di illuminazione pubblica, approvato con DGR n. 1043 del 12 luglio 2011. Il bando è emesso nell'ambito del POR FESR 2007/2013. Possono accedere alle agevolazioni previste dal presente avviso le Amministrazioni provinciali, comunali e le Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale Pubblica della Basilicata. Sono ammessi a finanziamento i seguenti interventi: A.1. Coibentazione degli involucri edilizi; A.2. Sostituzione di serramenti esistenti con serramenti efficienti in base ai limiti stabiliti dal D.Lgs. 192/2005 e ss.mm.ii; A.3. Interventi di sostituzione e/o riqualificazione energetica di impianti tecnologici esistenti a servizio degli edifici che comportino una riduzione dei consumi energetici rispetto allo stato di fatto; A.4. Interventi combinati per il risparmio e il recupero energetico negli edifici; A.5. Revisione e/o rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione che comportino una riduzione dei consumi energetici rispetto allo stato di fatto. Le risorse economiche complessive disponibili ammontano ad € 7.875.000. Il contributo viene concesso in conto capitale e con un'intensità massima pari al 100%. Il contributo massimo (da 50.000 a 300.000 €) è determinato secondo la tipologia di intervento.

31/12/2010  -  Pubblicate sul BUR della regione Basilicata le procedure per l'attuazione degli obiettivi del Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale (P.I.E.A.R.) e disciplina del procedimento di cui all'articolo 12 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 per l'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio di impianti di produzione di energia elettricità da fonti rinnovabili e linee guida tecniche per la progettazione degli impianti. Il provvedimento prevede che sono soggetti alla DIA i seguenti impianti per la produzione di energia elettrica: gli impianti eolici di potenza nominale fino a 1MW; gli impianti fotovoltaici non integrati fino a 1MW; gli impianti fotovoltaici per autoconsumo; impianti a biomasse con potenza elettrica fino a 999 kW e/o potenza termica fino 3 MW; gli impianti idroelettrici con potenza elettrica fino a 250 kW; rifacimenti di impianti fotovoltaici ed eolici esistenti che non comportino variazioni della potenza; varianti non sostanziali ai progetti approvati; gli impianti e le opere per la connessione alla rete elettrica.

01/04/2010 -  Emesso dalla Regione Basilicata un bando di incentivazione relativo all'Azione C del Programma di Sviluppo Rurale: "Investimenti per la produzione, utilizzazione e vendita di energia da fonti rinnovabili". Le tipologie di investimenti ammissibili sono le seguenti: A) Centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets o a pezzi di legno, con potenza inferiore o uguale a 1 MW; B) Microimpianti per la creazione di biogas dai quali ricavare energia termica e/o elettrica (compresa cogenerazione) e di biocombustibili; C) Microimpianti per la produzione di energia eolica, solare, idrica (piccoli salti); D) Eventuali piccole reti di distribuzione dell'energia prodotta interne all'azienda agricola. La disponibilità finanziaria è di 7 Mln di €. Beneficiari: Imprenditori agricoli. L'aiuto consiste in un contributo in conto capitale fino ad un massimo del 50% della spesa massima ammissibile, nell'ambito della vigente disciplina degli aiuti "de minimis".


17/02/2010  -  Pubblicata sul BUR della Regione Basilicata la Legge Regionale n. 21/2010 che contiene: "Modifiche ed integrazioni alla L. R. 19.01.2010, n. 1 e al Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale ".

19/01/2010  -  Pubblicata sul BUR della Regione Basilicata la Legge Regionale n. 1/2010 che contiene: "Norme in materia di energia e Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale. D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 - L.R. n. 9/2007". L'art. 8 prevede che nel territorio lucano non possono essere installati impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di fabbricazione di combustibile nucleare, di stoccaggio di combustibile irraggiato e di rifiuti radioattivi, né depositi di materiali e rifiuti radioattivi. In allegato alla presente Legge Regionale viene riportato il testo del PIEAR Approvato.


26/05/2009  -  Emesso dalla Regione Basilicata un bando di incentivazione relativo all'Azione C del Programma di Sviluppo Rurale: "Investimenti per la produzione, utilizzazione e vendita di energia da fonti rinnovabili". Le tipologie di investimenti ammissibili sono le seguenti: A) Centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets, con potenza inferiore o uguale a 1 MW; B) Microimpianti per la creazione di biogas dai quali ricavare energia termica e/o elettrica (compresa cogenerazione) e di biocombustibili; C) Microimpianti per la produzione di energia eolica, solare, idrica (piccoli salti); D) Eventuali piccole reti di distribuzione dell'energia prodotta interne all'azienda agricola. La disponibilità finanziaria è di 6,6 M€. Beneficiari: Imprenditori agricoli.

24/12/2008   -  La Legge Finanziaria 2009 della Regione Basilicata contiene, agli artt. 08-10, misure per la riduzione del costo dell'energia, interventi di sostegno alla domanda pubblica di energia e la semplificazione per la realizzazione di impianti di cui  all'art.  2 comma 1 lettera c) del D. Lgs. 29 Dicembre 2003 n. 387.


31/12/2007  -  La Legge Finanziaria 2008 della Regione Basilicata contiene, agli artt. 10-14,  disposizioni per la riduzione del costo dell'energia e l'attenuazione delle emissioni inquinanti e climalteranti (Miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici, Volumetrie edilizie per favorire il risparmio energetico e l'utilizzo delle fonti rinnovabili, Misure per la riduzione del costo dell'energia, Misure per la riduzione dei consumi energetici e l'attenuazione delle emissioni inquinanti e climalteranti).  La dotazione finanziaria è di 20 milioni di euro.




NORMATIVA IN MATERIA DI ENERGIA

24/04/2017  -  Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata la Delibera della Giunta Regionale n. 284 del 4 Aprile 2017: Approvazione delle linee guida per il corretto inserimento nel paesaggio degli impianti alimentati da fonti rinnovabili con potenza inferiore ai limiti stabiliti dalla tabella A) del D.Lgs. n. 387/2003.

16/03/2017  -  Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata la Delibera della Giunta Regionale n. 175 del 2 Marzo 2017: Approvazione delle Linee Guida per il corretto inserimento nel paesaggio degli impianti alimentati da fonti rinnovabili con potenza superiore ai limiti stabili dalla tabella A) del D.LGS N. 387/2003 e non superiore a 1 MW.

05/08/2016  -  Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata la Legge Regionale 5 agosto 2016, n. 18: "Norme in materia di autorizzazione alla costruzione ed esercizio di linee ed impianti elettrici con tensione non superiore a 150.000 volt, non facenti parte della rete di trasmissione nazionale, e delle linee e degli impianti indispensabili per la connessione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili".

16/07/2016  -  Con Delibera della Giunta Regionale n. 767 del 5 Luglio 2016 è stato istituito il registro informatico degli attestati di prestazione energetica degli edifici della regione Basilicata presso il portale telematico istituzionale della Regione Basilicata che ne cura la gestione e conservazione nei termini di legge.  In particolare, la deliberazione stabilisce che, a partire dal 15/08/2016, la registrazione degli Attestati di Prestazione Energetica in regione Basilicata da parte dei soggetti certificatori, dovrà avvenire esclusivamente con modalità telematica, attraverso l'apposita sezione del sito internet istituzionale della Regione Basilicata, e tramite l'uso della firma digitale.

Legge regionale n. 54 del 30/12/2015: Recepimento dei criteri per il corretto inserimento nel paesaggio e sul territorio degli impianti da fonti di energia rinnovabili ai sensi del D.M. 10.9.2010.

Legge regionale n. 50 del 7-11-2015: "Disposizioni urgenti inerenti misure di salvaguardia ambientale in materia di concessione acqua pubblica ad uso idroelettrico".

Deliberazione di Giunta Regionale n. 903 del 7 luglio 2015: Individuazione delle aree e dei siti non idonei alla istallazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili di cui al D.M. del 10/09/2010.

Legge regionale n. 17 del 9-08-2012: Modifiche alla Legge Regionale 26 aprile 2012, n. 8.

Legge regionale n. 1 del 19-01-2010:  Norme in materia di energia e Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale. D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 - L.R. n. 9/2007. B. U. REGIONE BASILICATA n. 2 del 19 gennaio 2010.

26/04/2007  -  Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Basilicata la Legge Regionale n. 9 del 26/04/2007:  Disposizioni in materia di energia.

Legge regionale n. 13 del 31-07-2006: Costituzione della Società Energetica Lucana. Bollettino ufficiale della regione Basilicata n. 44 del 4 agosto 2006.

Delibera della GR del 13/12/2004 n. 2920
: Approvazione Atto di indirizzo per il corretto inserimento degli impianti eolici sul territorio regionale. Bollettino ufficiale della regione Basilicata del 22 dicembre 2004.

Legge regionale n. 7 del 8-03-1999: Conferimento di funzioni e compiti amministrativi al sistema delle autonomie locali e funzionali in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112. Bollettino ufficiale della regione Basilicata n. 17 del 18 marzo 1999




PIANO ENERGETICO
PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE APPROVATO NEL 2001

PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE APPROVATO DAL CR NEL 2010

STATISTICHE ENERGETICHE 1988-2008  (DAL SITO DELL'UNITA' TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA DELL'ENEA)


SOCIETÀ ENERGIE RINNOVABILI ITALIANA SRL (SERI SRL)
Da un progetto di spin-off di ricerca dell'ENEA e co-finanziato dalla Regione Basilicata, nasce nel 2007 la Società Energie Rinnovabili Italiana Srl (SERI Srl) con sede presso Rotondela (MT).
La società propone la progettazione, realizzazione e commercializzazione di impianti custom "chiavi in mano" di trasformazione energetica di biomasse e rifiuti per la micro-generazione e generazione distribuita; sistemi di filtrazione gas; ingegnerizzazione sistemi di recupero energia e materiali da rifiuti.



LINK UTILI

Il sito internet  POR FERS della Regione Basilicata
Arpa Basilicata
Societa energetica lucana

Agenzia Provinciale per l'Energia e l'Ambiente di Matera
Autorizzazioni impianti alimentati da fonti rinnovabili (dal sito di GSE)
Bollettino Ufficiale Regionale