OSSERVATORIO POLITICHE ENERGETICO-AMBIENTALI
REGIONALI E LOCALI

LIGURIA

Home

Mappa

Contatti


Bilanci energetici regionali (dal Rapporto sull'efficienza energetica 2016 pubblicato dall'ENEA nel Giugno 2016)

FONDI STRUTTURALI 2014-2020: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2014-2020, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

FONDI STRUTTURALI 2007-2013: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2007-2013, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

INTERVENTI REGIONALI
29/06/2016  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria un bando per la concessione contributi per la realizzazione di impianti fotovoltaici mediante l'installazione di pannelli fotovoltaici assegnati ai Comuni dall'Agenzia delle Dogane. Gli interventi devono riguardare la realizzazione di impianti fotovoltaici, attraverso la messa in opera dei pannelli solari assegnati ai Comuni dall'Agenzia delle Dogane, finalizzati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili destinata all'autoconsumo ed allacciati alla rete elettrica. La dotazione finanziaria per la concessione dei contributi è pari a  € 404.816,80. Le richieste di ammissione ad agevolazione, corredate di progetto definitivo dell'intervento, devono essere presentate, a pena di irricevibilità, a decorrere dal 1 Luglio 2016 e fino al 30 settembre 2016. Il contributo è concesso da I.R.E. S.p.A., sulla base dell'ordine cronologico di ricezione delle domande. Il contributo viene concesso in misura del 100% delle spese ammissibili sostenute dal Comune, con il limite massimo di 1.000,00 €/kWp e non può superare l'importo massimo di € 20.000,00.

18/11/2015  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria la Delibera della Giunta Regionale n. 1189 del 26/10/2015: Approvazione Programma Regionale, ai sensi dell'art .1, comma 1, dell'Avviso Pubblico del MISE del 12 maggio 2015 finalizzato a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI o l'adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell'energia. Le risorse previste dall'Avviso per l'anno 2014, da assegnare alle PMI presenti in Liguria, sono pari a € 447.750 di cui € 44.775 per attività di sensibilizzazione delle PMI svolta dalla Regione Liguria ed € 402.975 destinate alle misure di sostegno alle PMI per la realizzazione di diagnosi energetiche o l'adozione di sistemi di gestione dell'energia conformi alle norme ISO 50001. Il cofinanziamento regionale, in egual misura rispetto al cofinanziamento ministeriale, sarà individuato nell'ambito dell'Obiettivo Tematico 4 del POR FESR 2014/2020.

18/03/2015  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria il Regolamento Regionale 6 marzo 2015 n. 1 "Modificazioni al regolamento regionale 13 novembre 2012, n. 6, avente ad oggetto: 'Regolamento di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007, n.22, così come modificata dalla legge regionale 30 luglio 2012, n.23, recante: 'Norme in materia di energia'." L'aggiornamento del Regolamento ha la finalità di adeguare la normativa di carattere tecnico in esso contenuta alle nuove disposizioni dettate dalla normativa tecnica di riferimento e dalla legislazione nazionale intervenuta successivamente (Legge 90/2013).


06/02/2015  -  Con la Delibera della Giunta Regionale n. 99 del 2015 è stato approvato in Liguria un bando per la concessione di contributi per interventi di miglioramento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia da fonte rinnovabile in strutture adibite ad attività sportive e ricreative. L'agevolazione è concessa da Filse spa, a titolo di aiuto in regime di "de minimis", e consiste in un contributo a fondo perduto nella misura massima del 50% della spesa ammissibile. Il bando, che ha una dotazione di 1.054.605 euro. Sono ammissibili a contributo i seguenti interventi: a. interventi finalizzati alla riqualificazione degli impianti attraverso interventi atti a ridurre i fabbisogni energetici delle strutture sportive e/o ricreative o di loro parti mantenendo o migliorando il servizio reso. b. interventi volti al contenimento energetico negli impianti di illuminazione (ad es: sostituzione lampade con altre ad alta efficienza e miglior durata, adozione di riduttori del flusso luminoso, rifasamento impianti ecc.) c. realizzazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica fino ad un massimo ammissibile di 20 kWp destinati ad autoconsumo; d. realizzazione di impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili destinati all'auto consumo.

20/12/2013  -  La Giunta regionale della Liguria, con deliberazione n.1667 del 20 dicembre 2013 ha emesso un bando per la concessione delle agevolazioni nell'ambito dell'Asse 2 del Por Fesr 2007-2013 che si propone di sostenere la competitività del sistema delle imprese liguri e dei soggetti no-profit, supportando azioni rivolte alla produzione di energia da fonte rinnovabile fotovoltaica. La dotazione finanziaria complessiva prevista è pari a 1.689.000 euro. Sono considerati ammissibili investimenti finalizzati alla realizzazione di impianti fotovoltaici di potenza superiore o uguale ai 20 kWp ed inferiore o uguale a 200 kWp, sia per autoconsumo, che collegati alla rete elettrica di distribuzione per la produzione di energia da fonti rinnovabili; gli investimenti devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di concessione del contributo. Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate dalla data di pubblicazione del presente bando sul Burl e il contributo a fondo perduto è erogato a titolo del regime "de minimis" ed è previsto nella misura del 40% della spesa di investimento ammissibile, del 50% nel caso di sostituzione di una copertura esistente contenente amianto. Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente online sul sito www.filse.it (sezione imprese, bandi aperti) dal 25 febbraio 2014 al giorno 25 marzo 2014.

25/09/2013  -  Con Delibera della Giunta Regionale della Liguria n. 1174/2013 è stato approvato lo schema di Piano Energetico Regionale e del Rapporto Ambientale preliminare e si è avviata la procedura di Valutazione Ambientale Strategica, per arrivare ad un documento definitivo attraverso una serie di consultazioni pubbliche e tavoli tematici con il contributo dei diversi portatori di interesse in materia di energia ed ambiente.

14/08/2013  -  Pubblicate su Bollettino Ufficiale della Regione Liguria le modifiche al bando per incentivare l'efficienza energetica nelle imprese di cui alla Delibera del Giunta regionale del 24/05/2013.

24/05/2013  -  Emesso dalla Regione Liguria, nell'ambito dell'azione 2.2 del POR FESR 2007/2013, un bando per incentivare l'efficienza energetica nelle imprese. Con una dotazione iniziale di circa 2 milioni di euro, il bando intende favorire e sostenere gli investimenti delle imprese per l'acquisto e l'ammodernamento di impianti e macchinari, al fine di rendere più efficiente il proprio ciclo produttivo e promuovere l'uso razionale dell'energia. Possono presentare domanda di finanziamento grandi, medie, piccole imprese e soggetti no-profit che esercitano attività diretta alla produzione di beni e/o servizi. Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate a far data dal 1° gennaio 2009. L'agevolazione è concessa da FI.L.S.E., come contributo a fondo perduto a titolo del regime "de minimis", nelle misure di seguito indicate:  a) del 30% della spesa ammissibile per gli investimenti delle imprese e soggetti no profit che risultino grandi al momento della presentazione della domanda; b) del 40% della spesa ammissibile per investimenti delle imprese e soggetti no profit che risultino medie al momento della presentazione della domanda; c) del 50% della spesa  ammissibile per investimenti delle imprese e soggetti no profit che risultino piccole al momento della presentazione della domanda.


15/05/2013  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria, ai sensi dell'art. 4 della Legge Regionale n. 21 del 22 marzo 2000, un bando attuativo relativo al fondo regionale per investimenti produttivi. Possono presentare domanda di agevolazione le imprese di produzione e di servizi alla produzione, iscritte al registro delle imprese ed attive al momento della presentazione della domanda. Sono ammissibili alle agevolazioni i piani di investimento, organici e articolati, riguardanti la realizzazione e ampliamento di unità produttive, il rinnovamento e aggiornamento tecnologico e il potenziamento e ammodernamento delle strutture produttive, relativi ad alcune tipologie di attività economiche svolte dall'impresa tra cui evidenziamo: attività di produzione e distribuzione di energia elettrica e di calore di cui alla sezione D della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, nel limite dei programmi riguardanti la produzione e la distribuzione di energia elettrica e di calore di cui alle classi 35.1 e 35.3 della suesposta classificazione, limitatamente agli impianti alimentati da fonti rinnovabili o che concorrono all'incremento dell'efficienza energetica e al risparmio energetico, con potenza non superiore a 50 MW elettrici. L'agevolazione, il cui importo massimo non può superare 2 milioni di Euro, viene concessa per il 50% nella forma di contributo a fondo perduto e per il 50% nella forma di finanziamento agevolato allo 0,5%. L'importo dell'agevolazione è concesso nelle seguenti misure, in relazione alle dimensioni d'impresa: - 10% della spesa ammissibile per le grandi imprese; - 20% per le medie imprese; - 30% per le piccole imprese.

10/04/2013  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria un bando per la concessione di contributi per realizzazione interventi di miglioramento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia da fonte rinnovabile in strutture adibite ad attività sportive. Beneficiari: società di persone, società di capitali, enti Privati, ONLUS. Dotazione finanziaria: 550.000 €.. Incentivo: Massimo 50% della spesa ammissibile in regime de minimis. In ogni caso il contributo concesso per ciascuna domanda non può superare la somma massima di 100.000 euro. Sono ammissibili a contributo i seguenti interventi: a. interventi finalizzati alla riqualificazione delle strutture edilizie e/o degli impianti attraverso un insieme di azioni atte a ridurre i fabbisogni energetici delle strutture sportive o di loro parti mantenendo o migliorando il servizio reso; b. realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica e/o termica da fonti rinnovabili destinata ad autoconsumo.

06/02/2013  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria  la Legge regionale n. 3 del 2013:"Modifiche alla legge regionale 6 giugno 2008, n. 16 (disciplina dell'attività edilizia) e alla legge regionale 5 aprile 2012, n. 10 (disciplina per l'esercizio delle attività produttive e riordino dello sportello unico). Tale legge riporta modifiche ai procedimenti autorizzativi per gli interventi urbanistico-edilizi relativi agli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

21/11/2012  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria il Regolamento Regionale 13 Novembre 2012 n. 6: Regolamento di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007 n. 22, così come modificata dalla legge regionale, 30 luglio 2012 n. 23 recante: 'Norme in materia di energia'. Il nuovo Regolamento disciplina: i criteri per il contenimento dei consumi di energia; la metodologia di calcolo della prestazione energetica degli edifici; i requisiti minimi e le prescrizioni specifiche per gli edifici o le unità immobiliari, anche con specifico riferimento all'utilizzo di fonti rinnovabili; i criteri e le modalità per la redazione e il rilascio dell'attestato; le modalità per il versamento del contributo; le modalità di svolgimento delle verifiche a campione di cui all'articolo 7, comma 2, lettera c-ter); ulteriori casi di ristrutturazione parziale dell'edificio; ulteriori casi di esonero dall'obbligo dell'attestato.

17/10/2012  -  Pubblicata sul BUR della Regione Liguria la Delibera della Giunta Regionale n. 1122 del 21 settembre del 2012: "Linee guida per l'autorizzazione, la valutazione ambientale, la realizzazione e la gestione degli impianti per lo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili", in recepimento delle Linee Guida Nazionali di cui al DM 10 settembre 2010. 

03/08/2012  -  Con deliberazione n. 1012 del 03.08.2012 la Giunta Regionale della Liguria ha approvato la riapertura del bando "Agevolazioni a favore delle imprese dei distretti industriali, delle filiere produttive, delle reti e delle aggregazioni d'impresa per interventi mirati al risparmio ed efficienza energetica e all'utilizzo di energia rinnovabile". Il fondo destinato all'attuazione del presente bando ha una dotazione finanziaria pari a 2.121.300,00 euro. Gli interventi hanno la finalità di supportare i soggetti sopra definiti negli investimenti per il risparmio energetico, l'incremento dell'efficienza energetica, l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili al fine di ridurre le emissioni in atmosfera ed all'incremento di produzione energetica da fonti rinnovabili. E' concessa in regime "de minimis" nella misura massima del 80% del costo ammissibile, nel limite massimo di € 200.000,00 , secondo le misure di seguito indicate:
a) un contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell'agevolazione concessa;
b) un finanziamento a tasso agevolato dello 0,50% nella misura del 50% dell'agevolazione concessa. La durata del finanziamento è fissata in otto o in cinque anni a seconda del tipo di investimento effettuato.

20/07/2012  -  Con deliberazione n. 899 del 20/07/2012 la Giunta Regionale ha approvato un bando nell'ambito del PAR FAS 2007/2013, Progetto 4 "Programma triennale per la ricerca e l'innovazione: progetti integrati ad alta tecnologia",  con cui stanzia 15 milioni di euro. Il presente Bando finanzia progetti di ricerca e/o sviluppo sperimentale proposti da imprese e Organismi di Ricerca. I progetti di ricerca e sviluppo sperimentale finanziabili dal presente Bando devono fare riferimento a cinque aree tematiche. L'area tematica Energia riguarda: produzione, distribuzione, accumulo di energia; tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili, riduzione dell'impatto ambientale di sistemi di generazione a combustibile fossile, gestione efficiente delle infrastrutture energetiche, efficienza energetica, tecnologie per il controllo ambientale, trattamento dei rifiuti ai fini della produzione di energia.

15/06/2012  -  La Regione Liguria, con DGR n. 706 del 2012, ha emesso un avviso di manifestazione di interesse per richiesta di contributi rivolti al potenziamento del settore idroelettrico. Il contributo consiste in un finanziamento a fondo perduto nella misura massima del 80% della spesa ammessa. La Regione Liguria dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari ad € 690.000.

14/12/2011  -  Emesso dalla Regione Liguria un bando per agevolazioni a favore delle imprese dei distretti industriali, delle filiere produttive, delle reti e delle aggregazioni d'impresa per interventi mirati al risparmio ed efficienza energetica e all'utilizzo di energia rinnovabile. Gli interventi hanno la finalità di supportare le imprese aggregate appartenenti a distretti e/o filiere produttive negli investimenti per il risparmio energetico, l'incremento dell'efficienza energetica, l'utilizzo fonti di energia rinnovabili al fine di consentire il raggiungimento dell'obiettivo europeo del 20-20-20 volto alla riduzione delle emissioni atmosfera ed all'incremento di produzione energetica da fonti rinnovabili. Il fondo destinato all'attuazione del presente bando ha una dotazione finanziaria pari a € 2.121.300. L'agevolazione, è concessa in regime "de minimis" nella misura massima dell'80% del costo ammissibile, nel limite massimo di 200.000,00 euro ed entro i limiti delle risorse finanziarie disponibili, secondo le misure di seguito indicate: A) un contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell'agevolazione concessa ai sensi del presente bando; B) finanziamento a tasso agevolato dello 0,50% nella misura del 50% dell'agevolazione concessa ai sensi del presente bando.


31/08/2011  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria un bando, in attuazione del Piano Energetico Ambientale Regionale, con la finalità di promuovere l'efficienza energetica e l'utilizzo razionale dell'energia tramite la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno degli investimenti e delle diagnosi energetiche per le imprese produttive site sul territorio ligure.  I contributi, a fondo perduto, variano dal 30% per le grandi imprese fino al 60% per le micro imprese. La dotazione complessiva del bando è pari a 800 mila euro. Sono ammissibili a contributo gli investimenti finalizzati a perseguire l'uso razionale dell'energia nei processi produttivi, attraverso la realizzazione, l'ammodernamento o sostituzione di impianti con il ricorso a sistemi, macchinari, componenti ed attrezzature in grado di generare una riduzione dei consumi di energia primaria, indipendentemente dall'origine fossile o rinnovabile, dell'intero ciclo o di una sua parte.

05/08/2011  -  La Giunta regionale della Liguria, con deliberazione n.1052 del 5 agosto 2011, ha approvato il bando attuativo della linea di attività 1.2.5 "Servizi avanzati alle imprese - efficientamento energetico ed ambientale" nell'ambito dell'Asse 1 del Por Fesr 2007-2013. L'azione si propone di sostenere la competitività del sistema delle Pmi liguri, supportando la loro domanda di servizi qualificati, volti all'efficientamento energetico e ambientale. Al bando è stata assegnata una dotazione finanziaria iniziale pari a un milione di euro. Incentivo: 50% o 50% in regime de minimis in entrambi i casi con limite € 30.000. 

05/02/2010  -  La Giunta regionale della Liguria, con delibera n.213 del 5 febbraio 2010, ha approvato le Linee Guida e le Disposizioni comuni per la presentazione di progetti finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili da parte degli Enti di gestione delle Aree Protette regionali, nell'ambito del Por Fesr 2007-2013, Asse 2 Energia, azione 2.1 L'energia dei Parchi. Le risorse disponibili ammontavano complessivamente a un milione di euro. Gli interventi ammessi a finanziamento riguardavano la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, minieolico, caldaie e stufe a legna e a pellets, geotermico e cogenerazione), idroelettrico escluso. Il contributo  consiste in un finanziamento a fondo perduto, nella misura massima dell'80% della spesa ammessa.

01/12/2009  -  La Giunta regionale della Liguria, con delibera n. 1499 del 6 novembre 2009 ha approvato un bando di incentivazione per la realizzazione di interventi finalizzati al risparmio energetico e/o all'utilizzo delle fonti rinnovabili per l'autoproduzione di energia elettrica, termica o energia termica ed elettrica combinata, destinando risorse per complessivi 734.400 euro.  Possono presentare domanda le aziende pubbliche e private, disciplinate dalla legge regionale 7 febbraio 2008 n. 2 "Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari". L'agevolazione è concessa da A.R.E. Liguria S.p.A. a titolo di aiuto in regime di "de minimis" e consiste in un contributo a fondo perduto nella misura massima del 50% della spesa totale ammessa non inclusiva dell'IVA.  Gli interventi devono essere finalizzati al risparmio energetico e/o all'utilizzo delle fonti rinnovabili per l'autoproduzione di energia elettrica, termica o energia termica ed elettrica combinata; per interventi finalizzati al risparmio energetico si intendono quelle iniziative sugli involucri edilizi e/o sugli impianti in grado garantire una riduzione complessiva dei consumi di energia primaria da fonte fossile e delle relative emissioni di CO2, in altri termini, i consumi e le emissioni totali annue dopo l'intervento devono risultare minori dei valori ante intervento.

28/10/2009  -  La Giunta regionale della Liguria, con la Delibera n. 1345 del 9 ottobre 2009, ha approvato un nuovo bando per "Produzione di energia da fonti rinnovabili - Enti pubblici" per l'attuazione dell'azione 2.1 del Por 2007-2013 asse 2 - Energia. Le risorse destinate ammontano complessivamente a 4.000.000 euro. Sono ammissibili interventi di realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili con esclusione dell'idroelettrico. Il contributo è concesso entro i limiti delle risorse finanziarie disponibili, e consiste in un finanziamento a fondo perduto, nella misura massima del 80% della spesa ammessa e non può comunque essere richiesto per ciascun Ente richiedente un contributo complessivo superiore ad € 1.000.000,00 anche nel caso di finanziamenti concessi a più interventi.

08/07/2009  -  Approvato dalla Regione Liguria un bando attuativo Asse 2, linea attività 2.1 "Produzione di energia da fonti rinnovabili e efficienza energetica - soggetti pubblici". Sono ammissibili i seguenti interventi: A) Realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili di potenza non superiore ai 20 kW; B) Interventi finalizzati all'incremento dell'efficienza energetica riguardanti interventi sugli impianti e/o sulle strutture edilizie. Le risorse disponibili ammontavano complessivamente a 6.892.912,98 di euro (la dotazione iniziale di 5 milioni di Euro è stata incrementata con le dgr n.1573/2009
e n.135/2011). Il contributo consiste in un finanziamento a fondo perduto, nella misura massima del 80% della spesa ammessa e non può comunque essere richiesto un contributo complessivo superiore ad 1.000.000,00 anche nel caso di finanziamenti concessi a più interventi.

04/02/2009  -  Pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Liguria un bando destinato al sostegno di investimenti finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili ed alla realizzazione di interventi destinati all'incremento dell'efficienza energetica da parte delle imprese liguri. Sono considerati ammissibili gli investimenti, non inferiori a € 50.000,00 e relativi a: A) Impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili:
- fotovoltaici sia per autoconsumo che collegati alla rete elettrica di distribuzione; - impianti di cogenerazione a biomasse di potenza superiore a 0,5 MWt (conformi a quanto stabilito dalla D.G.R. 183/2008) che vengono realizzati esclusivamente nelle aree campione di cui alla D.G.R. 454/2004; - impianti eolici (realizzati in aree idonee di cui alle D.G.R. 966/2002 e 551/2008); B) Programmi di investimento finalizzati al risparmio energetico. Il presente bando dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari a 10.000.000,00 di euro. L'agevolazione, a titolo di aiuto in "de minimis", consiste in un contributo a fondo perduto, nella misura del 50% della spesa ammessa.

24/12/2008  -  Pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Liguria  un Bando per finanziamenti per la sostituzione o conversione di impianti termici civili alimentati con olio combustibile di potenza termica nominale complessiva dell'impianto uguale o superiore a 300 kW, con caldaie a maggiore efficienza energetica alimentate a gas o, solo in caso di impossibilità tecnica ad installare le stesse, con caldaie a maggiore efficienza energetica alimentate a gasolio. Beneficiari: Comuni e Provincie. Le risorse destinate ammontano complessivamente a 338.136 euro.

26/05/2008  -  È stato firmato il "Protocollo d'intesa tra Regione Liguria e Autorità Portuali per la gestione degli aspetti ambientali e la promozione della sostenibilità nel settore delle attività portuali". Le tre autorità portuali liguri (Genova, Savona e La Spezia) e la Regione Liguria si impegnano a individuare una strategia comune e a scambiarsi buone pratiche ed esperienze. L'accordo mira a ottimizzare le ricadute positive sul territorio dei progetti già in via di assegnazione attraverso bandi finanziati da fondi nazionali ed europei per 33 milioni di euro complessivi (ai quali sono da aggiungere le quote di finanziamento regionale) a favore dell'abbattimento delle polveri e del rumore, per l'efficienza energetica, l'uso di fonti rinnovabili, l'allaccio elettrico delle navi in banchina e per la facilitazione del rapporto città-porto.

07/01/2008  -  Aumentata, dalla GR della Regione Liguria, la dotazione finanziaria a disposizione del bando approvato con D.G.R. n. 279 del 16 marzo 2007, da 2,2 a 3 milioni di euro.


NORMATIVA IN MATERIA DI ENERGIA

14/12/2016  -  Pubblicata sul BUR della regione Liguria la Legge Regionale n. 32 del 2016: "Modifiche alla Legge Regionale 29 maggio 2007, n. 22 (Norme in materia di energia) e al relativo regolamento di attuazione".  Con tale legge vengono introdotti il sistema informativo degli attestati di prestazione energetica della Regione Liguria (Siapel) e il catasto degli impianti termici della Regione Liguria (Caitel).

Delibera Giunta Regionale n. 447 del 18/04/2014: Approvazione dei criteri e dei requisiti per l'esercizio dell'attività di certificazione energetica degli edifici, dei requisiti degli organismi formativi erogatori dei corsi, e dei corsi di formazione per certificatore energetico.

Legge regionale n. 23 del 30-07-2012: Modifiche alla Legge regionale n. 22/2007 (Norme in materia di energia) - Disposizioni sulla prestazione energetica in edilizia.

REGOLAMENTO REGIONALE 15 Settembre 2009 N. 5: "Regolamento per il contenimento dell'inquinamento luminoso ed il risparmio energetico ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lett. b) della legge regionale 29 maggio 2007, n.22 (Norme in materia di energia)".

Regolamento 22 Gennaio 2009 n. 1, di attuazione articolo 29 della legge regionale Liguria 29 maggio 2007 n. 22 recante: 'Norme in materia di certificazione energetica degli edifici'.

28/11/2007  -  Pubblicato sul BUR della Regione Liguria il Regolamento 8 Novembre 2007 n.6, di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007 n. 22 (norme in materia di energia) che definisce il sistema di certificazione energetica degli edifici in Liguria per perseguire con efficacia la riduzione dei consumi energetici nel settore civile.

Legge regionale n. 22 del 29/05/2007: "Norme in materia di energia".

Legge regionale n. 2 del 03-01-2002: Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 21 giugno 1999 n. 18 (adeguamento delle discipline e conferimento delle funzioni agli enti locali in materia di ambiente, difesa del suolo ed energia).  Bollettino ufficiale della regione Liguria n. 1 del 9 gennaio 2002.

Le linee guida per l'efficienza energetica nel sistema ospedaliero Ligure sono state approvate dalla Giunta Regionale con deliberazione n. 873 in data 02/08/2002 e pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione Liguria del 18/09/2002.

Legge regionale n. 29 del 27-03-2000
: Modifiche della legge regionale 21 giugno 1999 n. 18 (adeguamento delle discipline e conferimento delle funzioni agli enti locali in materia di ambiente, difesa del suolo ed energia) e successive modifiche ed integrazioni. Bollettino ufficiale della regione Liguria n. 8 del 19 aprile 2000.

Legge regionale n. 3 del 22-01-1999: Conferimento agli enti locali di funzioni e compiti amministrativi della regione in materia di edilizia residenziale pubblica, opere pubbliche, espropriazione, viabilità, trasporti e aree naturali protette. Bollettino ufficiale della regione Liguria n. 3 del 10 febbraio 1999.

Legge regionale n. 18 del 21-06-1999: Adeguamento delle discipline e conferimento delle funzioni agli enti locali in materia di ambiente, difesa del suolo ed energia. Bollettino ufficiale della regione Liguria n. 10 del 14 luglio 1999.


PIANO ENERGETICO REGIONALE
PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE (2003)

AGGIORNAMENTO DEGLI OBIETTIVI DEL  PIANO ENERGETICO AMBIENTALE  PER L'ENERGIA EOLICA (FEB. 2009)

Schema di Piano Energetico Regionale e del Rapporto Ambientale preliminare (2013)

Schema di Piano Energetico Regionale e del Rapporto Ambientale (2014)

Relazione sullo stato dell'ambiente in Liguria (dal sito della Regione Liguria) contiene tanti indicatori sullo stato dell'ambiente tra cui alcuni indicatori energetici: Consumi finali di energia, Energia prodotta da fonti rinnovabili, Emissioni di CO2 dovute ai consumi finali di energia, ecc..


STATISTICHE ENERGETICHE 1988-2008  (DAL SITO DELL'UNITA' TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA DELL'ENEA)


LINK UTILI
Regione Liguria
Il sito internet Por Fesr della Regione Liguria
Infrastrutture Recupero Energia Agenzia Regionale Ligure
Agenzia Regionale per l'Energia della Liguria
Ambiente in Liguria