OSSERVATORIO POLITICHE ENERGETICO-AMBIENTALI
REGIONALI E LOCALI

SARDEGNA

Home

Mappa

Contatti

Bilanci energetici regionali (dal Rapporto sull'efficienza energetica 2016 pubblicato dall'ENEA nel Giugno 2016)

FONDI STRUTTURALI 2014-2020: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2014-2020, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

FONDI STRUTTURALI 2007-2013: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2007-2013, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

INTERVENTI REGIONALI
09/03/2017  -  Pubblicato sul sito internet della Regione Sardegna, nell'ambito del POR FESR Asse IV, un bando pubblico per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei comuni della Sardegna", approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 63/19 del 25.11.2016. L'azione si attua attraverso il sostegno alla realizzazione di micro reti elettriche da parte dei Comuni della Sardegna che, grazie all'utilizzo di sistemi di accumulo e di opportuni sistemi di gestione, realizzino l'integrazione tra produzione, accumulo e consumo, per massimizzare l'autoconsumo. La dotazione complessiva destinata al finanziamento delle operazioni è di € 3.900.000. Il finanziamento consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del 100% delle spese ammissibili ed effettivamente sostenute, fino ad un massimo di 150.000 euro, IVA esclusa, per ciascun progetto. Sono ammessi a beneficiare dei finanziamenti regolamentati dal presente bando i singoli Comuni della Sardegna, in possesso dei requisiti: comuni della Sardegna in forma singola, in possesso di un edificio dotato di un impianto fotovoltaico in esercizio e asservito alle utenze della Pubblica Amministrazione.

28/10/2016  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando volto a promuovere la diffusione della diagnosi energetica e l'implementazione di Sistemi di Gestione dell'Energia (SGE) nelle PMI della Sardegna al fine di migliorare la loro competitività attraverso interventi di efficienza energetica. Gli interventi ammessi sono: a) realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI o l'adozione, nelle stesse, di Sistemi di Gestione dell'Energia (SGE) conformi alle norme ISO 50001, cofinanziate con risorse del Ministero dello Sviluppo Economico nell'ambito dei programmi di cui all'articolo 8 comma 9 al D.lgs. 102/2014 e con risorse del POR FESR Sardegna 2014/2020 Asse III "Competitività del sistema produttivo" - Azione 3.3.1.; b) progetti di efficientamento energetico, così come individuati nelle diagnosi energetiche di cui al punto precedente, cofinanziati con risorse del POR FESR Sardegna 2014/2020 Asse III "Competitività del sistema produttivo" - Azione 3.3.1.. Le risorse finanziarie complessivamente disponibili ammontano a 2.458.500 euro, di cui 538.500 euro per gli interventi di cui al precedente punto a) ed il resto per quelli del punto b). Beneficiari: Piccole e Medie Imprese (PMI) attive da almeno 2 anni. L'incentivo finanziario previsto è di massimo 5.000 euro (50% delle spese) per le diagnosi energetiche, di massimo 15.000 euro (50% delle spese) per ottenere la certificazione ISO 50001, mentre il contributo per le azioni di efficientamento è di massimo 40 mila euro (dal 40% al 65% delle spese).

03/10/2015  -  Con Delibera della Giunta Regionale n. 48/13 del 2 ottobre 2015, è stata definitivamente  approvata in Sardegna la strategia energetica regionale come delineata nel corpo della Deliberazione della Giunta regionale n. 37/21 del 21 luglio 2015 e le linee di indirizzo politico-amministrativo per l'aggiornamento della proposta tecnica di Piano Energetico Ambientale Regionale, nella versione allegata alla presente deliberazione.

22/07/2015  -  Con Delibera n. 37/21 del 21.7.2015 della Giunta Regionale viene adottata, in Sardegna, la strategia energetica regionale proposta e sottoposta alla consultazione pubblica attraverso il sito web istituzionale della Regione "Sardegna ParteciPA" per 15 giorni. Con la stessa delibera viene approvato l'aggiornamento degli indirizzi politici per l'adeguamento della proposta di Piano Energetico Ambientale Regionale, in accordo con la nuova strategia energetica regionale. Le linee di indirizzo strategico regionale si declinano in 7 linee d'azione prioritarie: Efficienza energetica; Sviluppo sostenibile delle energie rinnovabili; Metanizzazione della Sardegna; Integrazione e digitalizzazione dei sistemi energetici locali "Smart Grid" e "Smart City"; Ricerca e sviluppo di tecnologie energetiche innovative; Governance: regolamentazione, semplificazione, monitoraggio ed informazione; Comunicazione, condivisione e partecipazione.

04/02/2015  -  Emesso dalla Regione Sardegna, nell'ambito dell'Asse VI "Competitività" del POR FESR 2007/2013, un bando "Microincentivi per check-up energetici nelle imprese", finalizzato all'esecuzione di un check-up energetico con l'obiettivo finale di consentire alle imprese di dotarsi di strumenti e misure che permettano loro di razionalizzare e risparmiare i propri consumi energetici creando un'opportunità economica che si possa tradurre in un vantaggio competitivo durevole. Le risorse disponibili per l'anno 2015 sono pari a Euro 200.000. Tale dotazione finanziaria potrà essere incrementata da risorse che si renderanno eventualmente disponibili, derivanti da fondi regionali, nazionali e comunitari. Nell'ambito della disponibilità finanziaria del bando, ogni impresa potrà beneficiare di un contributo a fondo perduto, finalizzato alla copertura delle spese ammissibili, pari all'80% delle stesse, fino ad un importo massimo di Euro 4.000.

03/12/2014   -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando per la presentazione di Progetti di pronta cantierabilita' finanziabili con alcune delle linee di attività del Por Fesr 2007-2013. Tra le linee di attività previste dal bando c'è la Linea di attività 3.1.2.a: "Sostegno all'adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica". Risorse complessivamente disponibili: 20 milioni di euro. Beneficiari: Comuni e Province, in forma singola o associata. Il finanziamento è previsto nella misura del 100% dell'importo complessivo dell'intervento.

26/11/2013 - Approvato con Delibera 49/31 il Documento di indirizzo per migliorare l'efficienza energetica in Sardegna 2013-2020. Il PAEER è un documento strategico che fissa gli indirizzi per raggiungere l'obiettivo specifico di efficienza energetica entro il 2020, indicandone le misure necessarie, in completa sintonia con quanto stabilito dalla recente Direttiva 2012/27/UE del 25.10.2012 sull'efficienza energetica.

09/05/2013  -  Con Determinazione n. 11406/327 è stato emesso dalla Regione Sardegna un Bando per la concessione di contributi a favore dei nuclei familiari per l'installazione nella prima casa di impianti di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza.  Beneficiari: Persone fisiche per interventi nella propria casa di residenza, anche nella forma del condominio. Interventi ammessi al contributo: a) Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti pompe di calore elettriche, a gas, geotermiche o con impianti dotati di generatore di calore alimentato a biomassa; b) Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore; c) Installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling. Contributo concedibile: contributo in conto capitale nella misura del 40% del costo dell'investimento ammissibile, più un contributo a forfait di € 400,00 per le spese di attestazione energetica pre e post intervento. Cumulabilità con il Conto Termico: il contributo regionale è cumulabile con gli incentivi del Conto Termico nei limiti di un finanziamento massimo pari al 100% delle spese ammissibili. Le risorse finanziarie disponibili per il 2013 ammontano a 1,5 milioni di euro.

21/11/2012  -  Con Delibera della Giunta Regionale della Sardegna n. 46/10 del 2013 è stato approvato il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile Insulare, nell'ambito dell'iniziativa comunitaria: "Patto delle Isole per l'Europa". In particolare il piano di Azione delle Energia Sostenibile (ISEAP), si inserisce tra gli strumenti di pianificazione posti in campo dalla Regione e si configura come un documento tecnico finalizzato al perseguimento entro il 2020 degli obiettivi comunitari volti alla diminuzione delle emissioni di CO2 nell'ambiente, incoraggiando l'impiego delle energie rinnovabili e limitando i consumi energetici.

08/11/2012  -  Pubblicato sul BUR della Regione Sardegna un bando per la concessione di contributi a favore di persone fisiche e soggetti giuridici privati diversi dalle imprese per l'installazione di impianti fotovoltaici. Con deliberazione n. 41/20 del 15.10.2012 la Giunta Regionale ha stabilito di destinare euro 2.900.000, agli impianti entrati in esercizio dal 01.01.2012 e fino alla data di pubblicazione del bando ed i restanti euro 7.000.000 agli impianti che entreranno in esercizio dopo la pubblicazione del bando e di prevedere due distinte procedure di accesso al contributo. L'aiuto concesso consiste in un contributo in conto capitale nella misura di euro 700,00 a kW installato. Il contributo sarà comunque assoggettato ai limiti e alle condizioni di cumulabilità previste dai decreti del "Conto Energia" in vigore al momento dell'entrata in esercizio dell'impianto. Gli impianti fotovoltaici devono essere ubicati in Sardegna, ed avere tutte le seguenti caratteristiche: a) Ricadere in una delle tipologie: abitazione privata, condominio, edifici di organizzazioni non commerciali; b) Potenza nominale non inferiore a 1 kW e non superiore a 20 kW; c) Appartenere alla tipologia "su edificio".


07/08/2012  -  Emesso dalla Regione Sardegna un avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse da parte di comuni della sardegna o associazioni/unioni tra gli stessi, a realizzare e gestire un impianto pilota a tecnologia solare termodinamica a concentrazione. L'energia prodotta dagli impianti sarà utilizzata per fini di pubblica utilità. Possono presentare manifestazione di interesse a partecipare al progetto, esposto in premessa, Comuni della Sardegna o Associazioni e Unioni composte da Comuni. Il coordinamento scientifico della progettazione e realizzazione dell'intervento è a capo di Sardegna Ricerche. La proprietà dell'impianto sarà della Regione Sardegna e la gestione tecnica sarà in capo al Comune selezionato o all'associazione di Comuni. Il sistema proposto è un impianto pilota solare termodinamico a concentrazione lineare che eroga tra 3 e 4 MW termici (MWt) e dotato di sistema di accumulo termico con capacità di stoccaggio pari a qualche ora di funzionamento di impianto. La vita media prevista dell'impianto implica che il soggetto che manifesta interesse deve assicurare la disponibilità dell'area e la volontà di realizzare, ospitare e gestire l'impianto per un periodo di 20 anni eventualmente prorogabili. La dotazione finanziaria per l'attuazione dell'intervento è pari a € 7.193.333,50 cofinanziati dal PO FESR 2007-2013 - Linea di Attività 3.1.1.c "Valorizzazione e  trasferimento dei risultati della ricerca pubblica per lo sviluppo delle energie rinnovabili".

21/03/2012  -  La Giunta regionale della Sardegna ha approvato il Piano d'azione regionale per le energie rinnovabili. Il provvedimento, in linea con gli obiettivi e le strategie comunitarie e nazionali, punta a ridurre i consumi energetici e la dipendenza da fonti di energia tradizionali, promuovendo il ricorso alle fonti rinnovabili, il risparmio e l'efficienza energetica. Un gruppo di lavoro, costituito nel 2010, si occuperà, inoltre, di aggiornare i dati attraverso un'apposita sezione del Sistema informativo regionale ambientale e di verificare periodicamente il rispetto delle linee di indirizzo sulle fonti rinnovabili.

12/01/2012  -  Emesso dalla Regione Sardegna un avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse da parte di Consorzi Industriali e/o Comuni della Sardegna, a realizzare e gestire uno o due impianti a tecnologia solare termodinamica a concentrazione. L'energia prodotta dagli impianti sarà utilizzata per fini di pubblica utilità. Il coordinamento scientifico della progettazione e realizzazione dell'intervento è a capo di Sardegna Ricerche. La proprietà dell'impianto sarà della Regione Sardegna e la gestione tecnica sarà in capo al Consorzio Industriale e/o comune selezionato o associazione di comuni. Il sistema proposto è un impianto pilota solare termodinamico a concentrazione lineare che eroga tra 3 e 4 MW termici (MWt) e dotato di sistema di accumulo termico con capacità di stoccaggio pari a qualche ora di funzionamento di impianto. La vita media prevista dell'impianto implica che il soggetto che manifesta interesse deve assicurare la disponibilità dell'area e la volontà di realizzare, ospitare e gestire l'impianto per un periodo di 20 anni eventualmente prorogabili. La dotazione finanziaria per l'attuazione di uno o due interventi è complessivamente pari a € 13 Milioni cofinanziati dal PO FESR 2007-2013 - Linea di Attività 3.1.1.c "Valorizzazione e trasferimento dei risultati della ricerca pubblica per lo sviluppo delle energie rinnovabili".

12/08/2011  -  Emesso dalla Regione Sardegna, nell'ambito del POR FESR 2007/2013, un bando per il finanziamento di operazioni finalizzate al risparmio e all'efficienza energetica negli edifici degli enti pubblici della Sardegna. Il bando è rivolto agli enti pubblici della Regione. Sono ammissibili a cofinanziamento le seguenti tipologie di intervento: a) adeguamento delle prestazioni energetiche degli edifici; b) adeguamento degli impianti di produzione di acqua calda sanitaria, di climatizzazione e di illuminazione, anche attraverso l'utilizzo di sorgenti passive; c) realizzazione di impianti integrati di produzione energetica da fonte rinnovabile, per la sola produzione elettrica o termica o in cogenerazione, per il soddisfacimento dei fabbisogni energetici dell'edificio a seguito dell'adeguamento. Le risorse finanziarie ammontano a 14 Mln di €. Il contributo è pari al 100% delle spese ammissibili.


26/07/2011  -  Emesso dalla Regione Sardegna, nell'ambito dell'Asse III - Energia del POR FESR 2007/2013, un bando pubblico per la concessione di aiuti alle imprese per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili e per la promozione dell'utilizzo di tecnologie ad alta efficienza e risparmio energetico e sostegno alla cogenerazione diffusa. Beneficiari: imprese. Le risorse finanziarie ammontano a 12.442.000 euro. Sono incentivati i seguenti interventi: impianti per la produzione di energia elettrica e termica da biomassa; impianti mini-eolici; impianti fotovoltaici; impianti solari termici; investimenti di efficientamento energetico (Interventi sulla linea produttiva: impianti/macchinari/apparecchiature da sostituire e interventi di riqualificazione energetica dell'edificio); interventi per la cogenerazione e la trigenerazione (realizzazione di nuovi impianti di cogenerazione ad alto rendimento e trigenerazione; conversione di impianti di produzione di energia esistenti in una unità di cogenerazione ad alto rendimento e trigenerazione). L'intensità d'aiuto è pari al 15% per le Grandi Imprese, 25% per le Medie Imprese e 35% per le Piccole Imprese.

14/04/2011  -  Emessa dalla Giunta regionale della Sardegna la delibera n. 19/23: "Avvio del Progetto Sardegna CO2.0. PO FESR 2007-2013 - Asse III Energia". Il progetto intende attivare una serie di azioni integrate e coordinate di breve, medio e lungo periodo, destinate a ridurre progressivamente il bilancio di emissioni di CO
2 nel territorio.  All'interno del più ampio progetto "Sardegna CO2.0", infatti, è presente una fase di avvio, denominata "Smart City - Comuni in Classe A". Per quanto riguarda la Linea di Attività 3.1.1c, inerente il Grande Progetto basato sulla tecnologia del Solare Termodinamico a concentrazione, si propone di non procedere alla presentazione presso l'Unione Europea del Grande Progetto, salvaguardando le finalità della Linea di Attività, procedendo all'individuazione di due o più impianti solari, liberando 25 milioni di euro da destinare al programma Sardegna CO2.0. Di conseguenza, risulta necessario autorizzare il trasferimento di risorse pari a € 25.000.000 dalla Linea di Attività 3.1.1c (ex Grande progetto Solare termodinamico), destinando € 2.500.000 a favore della Linea di Attività 3.1.1e, € 2.500.000 a favore della Linea di Attività 3.1.2b e € 20.000.000 a favore della Linea di Attività riferibile al progetto Smart City.

15/09/2010  -  Presentato dalla Regione Sardegna alla Commissione Europea un Grande Progetto basato sulla tecnologia del Solare Termodinamico, da finanziare con il POR FESR 2007-2013 con 55 Mln di €.


12/03/2010  -  Con Delibera della Giunta Regionale n. 10/3 del 12/03/2010 sono state approvate gli indirizzi e le linee guida relative alle procedure autorizzative per la realizzazione degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili.

28/01/2010  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando di incentivazione di impianti solari termici 2009 - persone fisiche e soggetti giuridici privati diversi dalle imprese.  Il presente bando, disciplina le procedure per la richiesta di concessione e per l'erogazione del contributo pubblico, nella misura massima del 30% del costo d'investimento ammesso - non inclusivo dell'iva - per la realizzazione di interventi d'installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, riscaldamento degli ambienti e sistemi integrati nelle strutture edilizie.
Le risorse economiche sono pari a € 1.126.528,21 derivanti da economie risultanti dai fondi "Carbon Tax". Per la realizzazione degli impianti il costo unitario massimo d'investimento riconosciuto non potrà comunque superare i seguenti valori:
Impianti di taglia inferiore o uguale a 20 mq (superficie lorda):
C = 600 €/mq per gli impianti che impieghino collettori solari piani vetrati;
C = 720 €/mq per gli impianti che impieghino collettori solari sottovuoto;
Impianti di taglia superiore a 20 mq (superficie lorda):
C = 360+4800/S per gli impianti che impieghino collettori solari vetrati;
C = 440+5600/S per gli impianti che impieghino collettori solari sottovuoto.

29/12/2009  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando che
disciplina l'erogazione di contributi in conto capitale a favore delle persone fisiche e di altri soggetti giuridici privati diversi dalle imprese, per l'installazione di impianti fotovoltaici, integrati nelle strutture edilizie, con una potenza nominale non inferiore a 1 kw e non superiore a 20 kw.
Lo stanziamento complessivo relativo ammonta a euro 5 milioni, reso disponibile dall'
Art. 24, L.R. 29 maggio 2007, n. 2 (LEGGE FINANZIARIA 2007).
L'aiuto concesso consiste in un contributo in conto capitale nella misura del 20% delle spese ammissibili al netto di iva sostenute per la realizzazione dell'impianto fotovoltaico. Il contributo è compatibile con gli incentivi per la produzione di energia fotovoltaica previsti dalla normativa sul Conto Energia.


16/12/2009  -  La Giunta Regionale della Sardegna ha approvato la delibera n. 55/8 per la realizzazione ed il riassetto funzionale di mini centrali idroelettriche e per gli interventi di "efficientamento energetico" del sistema idrico integrato regionale attraverso la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. La Regione mette a disposizione circa 29 M€ provenienti da fondi POR/FESR 2007-2013 ed autorizza la procedura dell'appalto integrato, consentendo il mantenimento in esercizio delle centrali idroelettriche di Uvini (Diga Mulargia) e di Santu Miali (Furtei) oltre alla realizzazione di due micro centrali idroelettriche per lo sfruttamento dell'energia potenziale dell'acqua trasportata dagli acquedotti.

30/09/2009  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando per il cofinanziamento di impianti solari fotovoltaici e termici integrati nelle strutture edilizie degli ospedali pubblici - POR FESR 2007-2013 Asse III linea di attività 3.1.1c "Sviluppo di energie rinnovabili: energia solare e filiere bioenergetiche".  La dotazione finanziaria del presente avviso ammonta a € 6.700.000.  Il cofinanziamento destinato alla realizzazione degli interventi è determinato nella misura massima del 90% della spesa ammissibile.


06/04/2009  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando per il cofinanziamento di iniziative nel campo del risparmio energetico dell'illuminazione pubblica e del contenimento dell'inquinamento luminoso. Possono presentare domanda di cofinanziamento i Comuni e le Province della Sardegna. La dotazione finanziaria del presente bando ammonta complessivamente a € 20.000.000. Il cofinanziamento massimo per ogni intervento è stabilito nella misura del 90% del costo complessivo. Sono inoltre posti dei limiti, al contributo complessivo in relazione alla grandezza del Comune e per le Province e alla spesa di ogni singolo intervento.

09/02/2009  -  Riapertura termini bando della Regione Sardegna del 04/10/2008 (bando che disciplina l'erogazione di contributi in conto capitale a favore dei privati e dei soggetti giuridici diversi dalle imprese per l'installazione di impianti fotovoltaici, integrati nelle strutture edilizie, di potenza nominale non inferiore a 1 kw e non superiore a 20 kw). Le risorse a disposizione ammontano complessivamente a €3.399.125,78, di cui €777.162,64 resi disponibili, ai sensi dell'art.6, comma 2, del Bando, a seguito di rigetto di istanze presentate nel precedente periodo di apertura dei termini, nonché di rinunce spontanee, ed €2.621.973,14 trasferiti con DGR n.73/13 del 20.12.2008.

04/10/2008 -  La Regione Sardegna ha emesso un bando che disciplina l'erogazione di contributi in conto capitale a favore dei privati e dei soggetti giuridici diversi dalle imprese per l'installazione di impianti fotovoltaici, integrati nelle strutture edilizie, di potenza nominale non inferiore a 1 kw e non superiore a 20 kw, ai sensi dell'art. 24, comma 1 della L.R. 29.5.2007 n. 2 (Legge Finanziaria Regionale 2007). Lo stanziamento complessivo ammonta a euro 5 milioni.

18/07/2008  -  La Regione Sardegna ha emesso un bando che disciplina l'erogazione di contributi in conto capitale a favore delle piccole e medie imprese per l'installazione di impianti fotovoltaici, integrati nelle strutture edilizie, di potenza nominale non inferiore a 1 kw e non superiore a 20 kw, ai sensi dell'art. 24, comma 1 della L.R. 29.5.2007 n. 2 (Legge Finanziaria Regionale 2007). Lo stanziamento complessivo ammonta a euro 10 milioni.

21/05/2008  -  La Regione Sardegna ha emesso un bando relativo alla concessione e all'erogazione di un cofinanziamento per l'installazione di impianti fotovoltaici e impianti solari termici abbinati collegati alla rete elettrica di distribuzione, come previsto dal programma regionale rivolto agli enti pubblici di cui all'art. 15, comma 7, della L.R. 23 maggio 2007, n. 2 (Legge finanziaria regionale 2007). Le risorse regionali disponibili per le finalità del presente bando ammontano complessivamente a € 5.626.080,72. Il bando è rivolto ai Comuni, alle Province, alle ASL e ai soggetti gestori di Parchi Nazionali e Regionali e di Aree Marine Protette della Sardegna.

18/09/2007  -  Emesso dalla Regione Sardegna un bando che disciplina l'erogazione di contributi in conto capitale a fronte della realizzazione di impianti di produzione di energia da fonte fotovoltaica ai sensi dell'art. 24, comma 1, della L.R. 29.5.2007, n. 2 (Legge Finanziaria Regionale 2007). Lo stanziamento complessivo ammonta a euro 15 milioni così suddivisi: euro 10 milioni destinati alle imprese e euro 5 milioni destinati alle persone fisiche e agli altri soggetti privati diversi dalle PMI.

02/08/2007  -  Con Delibera n. 30/9 della Giunta Regionale della Sardegna è emesso un bando per l'incentivazione dell'energia solare negli enti pubblici. Sono ammissibili a finanziamento le seguenti tipologie di intervento: A) installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica collegati alla rete di distribuzione, i cui moduli fotovoltaici costituiscano parte integrante degli elementi costruttivi di complessi edilizi; B) installazione di impianti solari termici i cui elementi costituiscano parte integrante degli elementi costruttivi di complessi edilizi, che consentano un risparmio di energia non inferiore al 30 per cento del fabbisogno termico annuo dell'edificio, esclusivamente in abbinamento ad un impianto fotovoltaico di cui alla lettera A). Il contributo pubblico graverà sulle risorse economiche regionali, per un importo pari ad € 6.700.000.


26/07/2007  -  Con Delibera n. 28/56 della GR della Regione Sardegna viene pubblicato uno "Studio per l'individuazione delle aree in cui ubicare gli impianti eolici (art. 112, delle Norme tecniche di attuazione del Piano Paesaggistico Regionale - art 18 - comma 1 della L.R 29 maggio 2007 n. 2)".

05/07/2007  -  Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, Renato Soru, e l'amministratore delegato dell'Enel, Fulvio Conti, hanno firmato oggi un protocollo d'intesa mirante a favorire lo sviluppo delle fonti rinnovabili e ad assicurare energia in abbondanza e a prezzi competitivi alle imprese di importanza strategica che operano sull'isola. Previsti impianti eolici per una potenza complessiva di 160 Megawatt, tra ampliamenti di impianti esistenti e nuove realizzazioni.

08/01/2007  -  Emesso dalla Regione Sardegna, in applicazione della Legge Regionale n. 1 del 2006, un bando col fine di agevolare i programmi di investimento aziendale per la riduzione dei consumi energetici o alla ottimizzazione dell'utilizzo dell'energia attraverso la razionalizzazione degli usi finali, il miglioramento delle tecnologie, la diversificazione energetica anche con l'uso delle fonti rinnovabili. La disponibilità finanziaria ammonta a 1,5 milioni di euro.



NORMATIVA

06/03/2017  -  Approvate con Deliberazione n. 70/11 del 29/12/2016 le direttive regionali in materia di prestazione energetica in edilizia. In tal modo si attuano le disposizioni comunitarie e nazionali relative all'applicazione del metodo di calcolo delle prestazioni energetiche e dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici.

14/04/2016  -  L'Assessorato Regionale della Difesa dell'Ambiente della Sardegna ha emanato la Circolare 14 aprile 2016 con la quale vengono forniti chiarimenti relativi alla vigente regolamentazione regionale in materia di impianti eolici.

10/09/2015  -  Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Sardegna la Deliberazione della Giunta Regionale n. 40/11 del 7/08/2015: "Individuazione delle aree e dei siti non idonei all'installazione degli impianti alimentati da fonti di energia eolica".

Delibera GR n. 45/34 del 12/11/2012: Linee guida per la installazione degli impianti eolici nel territorio regionale di cui alla Delib.G.R. n. 3/17 del 16.1.2009 e s.m.i. Conseguenze della Sentenza della Corte Costituzionale n. 224/2012. Indirizzi ai fini dell'attuazione dell'art 4 comma 3 del D.Lgs. n. 28/2011.

Delibera GR n. 3/17 del 16/1/2009: Modifiche allo "Studio per l'individuazione delle aree in cui ubicare gli impianti eolici" (Delib. G.R. n. 28/56 del 26.7.2007).

Delibera GR n. 22/5 del 24/05/2006: Misure per il risparmio energetico delle imprese. Art.6, comma 4, lett. e), L. R. 24 febbraio 2006, n.1. Direttive di attuazione.

Delibera GR n. 50/23 del 25/10/2005: Piano Energetico Ambientale Regionale.


Delibera GR n. 47/13 del 22/12/2003: Adesione della Regione Sardegna alla Campagna UE per il decollo delle Fonti Energetiche Rinnovabili.


PIANI ENERGETICI
Piano d'azione regionale per le energie rinnovabili.  (2012)

STATISTICHE ENERGETICHE 1988-2008  (DAL SITO DELL'UNITA' TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA DELL'ENEA)

Piano Energetico Ambientale Regionale adottato dalla GR nel 2006


PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE 2002

Piano Energetico Ambientale Regionale completo:  Indice, Quadro normativo di riferimentoIl sistema energetico della SardegnaProposte per lo sviluppo del Sistema EnergeticoStruttura del sistema del gas combustibile, Stima della domanda di Energia al 2012Settore dei trasporti e autotrasporti, Analisi del settore industriale-Stato attuale, Energia IdroelettricaPotenziale energetico delle biomasse in Sardegna, Energia Geotermica, Generazione di Energia elettrica dal ventoEnergia solare, Effetti ambientali dei processi energetici, Proposta per il Piano Energetico integrato.
Sintesi del Piano Energetico Ambientale Regionale


Piano di Azione per l'Energia Sostenibile Insulare, nell'ambito dell'iniziativa comunitaria: "Patto delle Isole per l'Europa" (Approvato dalla GR nel 2012)

Studio sulle potenzialità energetiche delle biomasse in Sardegna (Nov. 2013)

La Giunta Regionale della Sardegna con Delibera n. 4/3 del 05/02/2014 ha adottato il nuovo Piano Energetico ed Ambientale della Regione Sardegna (PEARS) 2014-2020. (Feb. 2014)

Piano Energetico Ambientale Regionale della Sardegna 2015-2030 approvato dalla Giunta Regionale nel 2016


FONDI STRUTTURALI, PON -- ATAS, Misura I.2, REGIONE SARDEGNA: LA SITUAZIONE ENERGETICA REGIONALE NEL QUADRO NAZIONALE DEL 2003


LINK UTILI
Agenzia Energetica Provinciale di Sassari
Sardegna Programmazione
Sardegna Ambiente: Energie rinnovabili
Sportello energia
Bollettino Ufficiale Regionale