OSSERVATORIO POLITICHE ENERGETICO-AMBIENTALI
REGIONALI E LOCALI

SICILIA

Home

Mappa

Contatti

Bilanci energetici regionali (dal Rapporto sull'efficienza energetica 2016 pubblicato dall'ENEA nel Giugno 2016)

FONDI STRUTTURALI 2014-2020: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2014-2020, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

FONDI STRUTTURALI 2007-2013: DOCUMENTO STRATEGICO REGIONALE, PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR 2007-2013, RAPPORTI ANNUALI DI ESECUZIONE, BANDI

INTERVENTI REGIONALI
01/06/2018  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia, nell'ambito del POR FESR 2014/2020, un Avviso pubblico con procedura valutativa a sportello per la concessione di agevolazioni in favore di Enti locali, anche nelle forme associative regolarmente costituite, per la realizzazione di opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l'adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica - PO FESR 2014/2020 - Asse Prioritario 4 "Energia sostenibile e qualità della vita" - Azione 4.1.3. La dotazione finanziaria è pari a euro 72.258.274,04. Il contributo finanziario in conto capitale è concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili. Il contributo, in relazione all'intervento oggetto alla singola istanza in favore di ciascun beneficiario, non può essere inferiore a euro 200.000 e non deve superare euro 5.000.000.

11/05/2018  -  Con Decreto n. 109 del 27/02/2018 il Dipartimento dell'Energia ha approvato la Pista di Controllo per la procedura di attuazione di Aiuti - Azione 4.3.1 "Realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia (smart grids) e interventi sulle reti di trasmissione strettamente complementari e volti ad incrementare direttamente la distribuzione di energia prodotta da fonti rinnovabili, introduzione di apparati provvisti di sistemi di comunicazione digitale, misurazione intelligente e controllo e monitoraggio come infrastruttura delle città e delle aree periurbane" relativa alla "Realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia (smart grids)" del PO FESR Sicilia 2014-2020 in coerenza con la procedura di attuazione dell'Azione 4.3.1 del PON IC 2014-2020.

30/03/2018  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia, nell'ambito del POR FESR 2014/2020, un Avviso Pubblico con procedura valutativa a sportello per la concessione di agevolazioni in favore di soggetti pubblici, enti pubblici, partenariati pubblico-privati anche attraverso ESCo, per la realizzazione di opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l'eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche. La dotazione finanziaria del presente avviso è pari a euro 55.526.541,97. Interventi ammessi: Interventi sull'involucro edilizio (isolamento termico di superfici opache, sostituzione di chiusure trasparenti, installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti); Interventi sostituzione/implementazione sistemi impiantistici (sostituzione d'impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti utilizzanti generatori di calore a condensazione o generatori di calore alimentati da biomassa, sostituzione d'impianti di climatizzazione estiva/invernale esistenti con impianti dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica, interventi di cogenerazione/trigenerazione, fino a un massimo di 1 MWe di potenza, installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling, sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore, riqualificazione degli impianti d'illuminazione, interni ed esterni, installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, installazione di sistemi BACS di automazione per il controllo, la regolazione e la gestione delle tecnologie dell'edificio e degli impianti termici, sistemi di monitoraggio); MHRV (ventilazione meccanica con recuperatore); Interventi sui sottosistemi dell'impianto termico (distribuzione, emissione, regolazione); Produzione energia elettrica da fonti rinnovabili (installazione impianti di piccola taglia per autoconsumo, impianti fotovoltaici, impianti micro eolici, fino a un massimo di 5 kW di potenza); Altri interventi (realizzazione di pareti ventilate, realizzazione di opere per l'ottenimento di apporti termici gratuiti, efficientamento dei sistemi di trasporto interni o relativi alle pertinenze dell'edificio, come ascensori o scale mobili). Il contributo finanziario in conto capitale è concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili. Il contributo non può essere inferiore a euro 200.000 e non deve superare euro 5.000.000, come previsto dal Decreto di rettifica n. 255 del 24/04/2018.

20/12/2017  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia un Avviso di preinformazione relativo ad un bando di prossima emissione riguardante l'Azione 4.1.3 del POR FESR 2014/2020: "Adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica, promuovendo installazioni di sistemi automatici di regolazione (sensori di luminosità, sistemi di telecontrollo e di telegestione energetica della rete)". Le risorse finanziarie ammontano a € 72.258.274,04. Beneficiari: i Comuni della Sicilia. L'aiuto è pari al 100% delle spese ammesse. Il contributo per ogni istanza non potrà essere inferiore a € 200.000 e inferiore a € 5.000.000. La domanda dovrà essere presentata mediante procedura a sportello.

19/12/2017  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia un Avviso di preinformazione relativo ad un bando di prossima emissione riguardante l'Azione 4.1.1 del POR FESR 2014/2020: "Promozione dell'eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l'utilizzo di mix tecnologici, installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare all'autoconsumo". Le risorse finanziarie ammontano a € 55.526.541,97. Beneficiari: tutte le Pubbliche Amministrazioni presenti in Sicilia con esclusione degli Enti Territoriali. L'aiuto è pari al 100% delle spese ammesse. Il contributo per ogni istanza non potrà essere inferiore a € 200.000 e inferiore a € 3.000.000. La domanda dovrà essere presentata mediante procedura a sportello.

10/11/2017  -  Pubblicato sul BUR della Regione Sicilia un Avviso pubblico relativo al Programma cofinanziato dal Ministero dello sviluppo economico per la realizzazione di diagnosi energetiche nelle piccole e medie imprese (PMI) o l'adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell'energia conformi alle norme ISO 50001. Lo stanziamento complessivo correlato al presente bando è pari a € 1.795.500. L'ammontare del contributo concedibile per ciascuna domanda è pari al: A) 50% delle spese ammissibili, e comunque non superiore ad € 5.000 al netto dell'IVA, per ogni diagnosi energetica; B) 50% delle spese ammissibili, e comunque non superiore ad € 10.000 al netto dell'IVA, per ogni adozione del sistema di gestione ISO 50001 comprensivo di diagnosi energetiche eseguite in osservanza dei criteri di cui all'Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014. L'I.V.A. non è ammessa a contributo. L'assegnazione del contributo avverrà secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, fatta salva la verifica dei requisiti previsti per la presentazione della domanda.

16/10/2017  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia, nell'ambito del POR FESR 2014/2020, un bando pubblico con procedura valutativa a sportello per la concessione di agevolazioni in favore di Enti locali, anche nelle forme associative regolarmente costituite, per la realizzazione di opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l'eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche. La dotazione finanziaria del presente avviso è pari a € 50.000.000,00. Sono ammissibili al contributo finanziario di cui al presente avviso le operazioni di realizzazione di lavori pubblici, quali interventi finalizzati alla riduzione dei consumi di energia primaria e all'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili per l'autoconsumo su edifici pubblici più energivori. Il contributo finanziario in conto capitale è concesso fino al 100% dei costi totali ammissibili. Il contributo concedibile, in relazione all'intervento oggetto della singola istanza in favore di ciascun beneficiario, non può essere inferiore a € 200.000 e non deve superare € 3.000.000. Ciascun soggetto beneficiario può presentare fino a un massimo di 3 domande di contributo finanziario; ciascun'istanza dovrà riguardare un solo edificio o, in alternativa, un solo complesso immobiliare.

13/10/2017  - Pubblicato sul sito del Dipartimento regionale dell'energia della Regione Sicilia, il Decreto dell'Assessorato regionale dell'energia n. 669 del 05/09/2017, con il quale viene approvato il Protocollo di intesa tra il Ministero dello sviluppo economico e la Regione Sicilia che prevede la possibilità di usufruire della graduatoria formata sulla base della valutazione dei progetti da parte del MISE, finanziando in tal modo, a valere sull'asse IV, azione 4.3.1 del PO FESR Sicilia 2014-2020, quei progetti ricadenti sul territorio siciliano che, sebbene ritenuti ammissibili, non potranno essere finanziati dal MiSE per esaurimento delle risorse sul bando pubblicato a valere sul PON Imprese e Competitività 2014/2020 (Invito per proposte progettuali in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, per la realizzazione di interventi sulla rete di trasmissione di energia elettrica in Alta ed Altissima Tensione strettamente connessi agli interventi sulle reti di distribuzione reti intelligenti di trasmissione dell'energia (smart grid).

07/07/2017  -  Pubblicato dalla Regione Sicilia, nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020, un bando per il sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all'espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico. I beneficiari del bando sono enti locali, enti pubblici e Gruppi di Azione Locale, nelle zone rurali C (aree rurali intermedie) e D (aree rurali con problemi complessivi di sviluppo). Il bando tra le altre cose, sostiene anche investimenti in infrastrutture per produrre e utilizzare energia rinnovabile attraverso la realizzazione di reti di riscaldamento urbano per utilizzare il calore del processo degli impianti di bio-energia. Si incentivano anche l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, la realizzazione di impianti di produzione di energia termica alimentati da biomasse agro-forestali e gli impianti fotovoltaici ed eolici per la produzione di energia elettrica destinata al riscaldamento e dall'alimentazione di edifici pubblici come scuole ed ospedali. La dotazione finanziaria è pari a 7,1 milioni di euro.


20/03/2017  -  Pubblicato sul sito internet del Ministero dello sviluppo economico, nell'ambito del PON "Imprese e Competitività" 2014-2020 FESR, ASSE IV, AZIONE 4.3.1., un Bando di incentivazione di infrastrutture elettriche per la realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia (smart grid) nei territori delle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia). Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro 80.000.000. Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente decreto i concessionari del pubblico servizio di distribuzione dell'energia elettrica nelle aree interessate.  Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti che prevedono la realizzazione di interventi di costruzione, adeguamento, efficientamento e potenziamento di infrastrutture elettriche per la distribuzione (smart grid) finalizzati ad incrementare direttamente la quota di fabbisogno energetico coperto da generazione distribuita da fonti rinnovabili. Le agevolazioni di cui al presente bando sono concesse nella forma della sovvenzione diretta, nei limiti dell'intensità massima stabilita dall'articolo 48 del Regolamento GBER, fino al 100% dei costi di investimento ammessi. L'ammontare dell'agevolazione concedibile a ciascuna impresa, per ciascun progetto, non può essere inferiore a euro 1.000.000 e non superiore a euro 50.000.000.

24/05/2016  -  Per il perseguimento delle finalità della Direttiva europea n. 2012/27/UE sulla efficienza energetica, con l'art. 4 della Legge regionale n. 8 del 17 maggio 2016 la Regione Sicilia aderisce al programma statale di cofinanziamento di sostegno per la realizzazione di diagnosi energetiche o per l'adozione di sistemi di gestione conformi alle norme ISO 50001 a favore delle PMI con sede o unità locale interessata dall'intervento ubicata nel territorio della Regione, di cui all'avviso pubblico approvato con decreto del MSE di concerto con il MATTM del 12 maggio 2015. Per l'attuazione della prima annualità del programma di cui al suddetto decreto ministeriale 12 maggio 2015, è autorizzata, per l'esercizio finanziario 2016, la spesa di 900.000 euro quale quota di cofinanziamento regionale.

01/04/2016  -  E' stato firmato dal Presidente della Regione Sicilia, dall'Assessore per l'Energia e per i Servizi di Pubblica Utilità, dal Dirigente Generale dai Rettori delle Università siciliane, dall'ENEA e dal CNR un Protocollo d'Intesa che istituisce un rapporto di reciproca collaborazione finalizzato ad aggiornare il Piano energetico regionale e ad accompagnare i Comuni della Sicilia nell'assolvimento degli obblighi derivanti dall'adesione all'iniziativa "Patto dei Sindaci".

13/03/2014  -  Con Decreto n. 88 del 13/03/2014 il Dipartimento dell'Energia ha approvato l'Invito per la presentazione di manifestazione di interesse da proporre a finanziamento del Fondo di Sviluppo Urbano "Jessica Energia Sicilia", di progetti per l'efficienza energetica e la produzione di energia da fonti rinnovabili a favore di Enti Locali territoriali Siciliani anche attraverso ricorso a modelli di Partenariato Pubblico Privato. La dotazione finanziaria ammonta a 52,7 M€ messa a disposizione dal POR FESR 2007/2013. Gli interventi ammessi riguardano: l'energia rinnovabile e l'efficienza energetica. L'aiuto consiste nel finanziamento fino al 100% dell'intervento con un tasso pari allo 0% per una durata fino a 20 anni.

07/10/2013  -  Con Decreto del Dirigente Generale del Dipartimento regionale dell'Energia n. 413 del 04/10/2013 è approvato l'unito Programma di ripartizione di risorse ai Comuni della Sicilia, facente parte integrante dello stesso decreto, al fine di "Promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei Comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci".

02/12/2011  -  Pubblicate sul BUR della Regione Sicilia le norme attuative relative all'Azione B (Produzione e vendita di energia da fonti rinnovabili) della Misura 312 (Sostegno alla creazione e allo sviluppo di micro-imprese) del Programma di Sviluppo Rurale PSR 2007-2013. La dotazione finanziaria pubblica della Misura 312, Azione B, è per l'intero periodo di programmazione, pari ad euro 14.448.430,50. Sono incentivate le seguenti categorie di investimenti: a) Impianti di raccolta, cippatura, pellettizzazione e stoccaggio di biomasse agro-forestali; b) Piccoli impianti di produzione e stoccaggio di bio-combustibili (olio grezzo e/o biodiesel); c) Piccoli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (fotovoltaico e minieolico) aventi potenza massima di 100 KWe; non si potranno realizzare impianti fotovoltaici a terra; d) Impianti ausiliari finalizzati alla realizzazione delle tipologie previste ai punti precedenti e impianti di co-generazione per la produzione combinata di elettricità e calore; e) Realizzazione e/o adeguamento di volumi tecnici e strutture necessarie all'attività; f) Ristrutturazione, recupero, riqualificazione e adeguamento di fabbricati e manufatti aziendali esistenti, compresi l'installazione e il ripristino di impianti funzionali alle attività previste; g) Acquisto di attrezzature strettamente finalizzate alla gestione dell'attività, nonché di attrezzature info-telematiche per l'accesso a collegamenti ad alta velocità. Gli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili non potranno avere potenza superiore ad 1 MW. Il sostegno è concesso in regime de minimis con un intensità di aiuto pari al 75%.

15/06/2010  -  Emesso un bando, congiuntamente dal MIUR e dal MATTM, per l'incentivazione di interventi finalizzati alla riqualificazione degli edifici scolastici pubblici in relazione all'efficienza energetica, alla messa a norma degli impianti, all'abbattimento delle barriere architettoniche, alla dotazione di impianti sportivi e al miglioramento dell'attrattività degli spazi scolastici. L'ammontare complessivo di risorse disponibili per le quattro Regioni dell'Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) è pari a 220 Mln di  €, derivanti dal PON "Ambienti per l'apprendimento" e da 20 Mln di  €  dall'Asse II attività 2.2 del POIN "Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico".  Gli interventi finanziati dal PON "Ambienti per l'apprendimento" sono vari e tra questi quelli riguardanti l'energia sono: Isolamenti termici, Impianti fotovoltaici, Interventi per il risparmio energetico, Centrale termica.  Gli interventi finanziati dal POIN "Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico" riguardano esclusivamente interventi in materia di energia e sono: Analisi delle prestazioni energetiche degli edifici, degli impianti e degli apparecchi, Miglioramento delle prestazioni di impianti e apparecchi, Efficientamento energetico dell'involucro.

29/05/2010  -  Emesso dalla Regione Sicilia, nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, un bando a favore degli imprenditori agricoli, di incentivazione della diversificazione delle attività aziendali verso finalità agroenergetiche, sostenendo lo sviluppo di attività non agricole ad integrazione del reddito dell'imprenditore agricolo e/o della sua famiglia.  La dotazione ammonta a 18 Mln di €, divisi in due bandi incentivati uno con il regime de minimis e l'altro in regine art. 3 del D.P.C.M. 3 giugno 2009.

28/05/2010  -   Emesso dalla Regione Sicilia un avviso pubblico per la concessione di agevolazioni finanziarie, attraverso la sottoscrizione di Contratti di Programma Regionali per lo Sviluppo delle Attività Industriali, in attuazione del POR FESR Sicilia 2007 - 2013, linea di intervento 2.1.1.1 "Interventi per la costituzione di filiere produttive di ambito regionale nel campo delle fonti rinnovabili anche attraverso progetti pilota a carattere innovativo (specie nei settori del solare termico a bassa temperatura, solare fotovoltaico, biomassa, mobilità sostenibile, ecoefficienza, biocarburanti e idroelettrico), da attuare in sinergia con l'azione di incentivazione alla trasformazione e commercializzazione sulle colture energetiche no food". La dotazione finanziaria è di 120 Mln di €. Beneficiari sono, con esclusione delle imprese agricole, la PMI che propone il progetto industriale ed, eventualmente, le altre PMI che realizzano i programmi previsti nello stesso progetto industriale. Gli interventi devono fare riferimento alla produzione di tecnologie inerenti: mini eolico;  solare termico (alta e bassa temperatura); solare fotovoltaico; geotermia a bassa entalpia (in complementarietà a iniziative POIN che prevedono interventi sulla geotermia ad alta entalpia);  biocarburanti; idroelettrico; progetti per la valorizzazione energetica di biomasse da vegetali (per impianti con potenza superiore ad 1 MW); mobilità sostenibile; ecoefficienza. L'intensità dell'aiuto è del 50% per le piccole imprese e 40% per le medie, con la possibilità di usufruire in alternativa o in combinazione di aiuti sui finanziamenti.

12/05/2010  -  E' costituito un "fondo regionale di garanzia" per le piccole medie imprese e per le famiglie,  destinato alla copertura dei rischi derivanti dai finanziamenti a medio termine concessi alle imprese industriali, nonché alle imprese artigiane e agricole nonché alle famiglie che realizzino investimenti nel  territorio della Regione per l'installazione di impianti fotovoltaici sino ad  una potenza massima di 20 Kw per unità immobiliare. La dotazione finanziaria del fondo di garanzia, per l'anno 2010, è di 20 Mln di € a valere sui fondi PAR FAS 2007-2013.

05/03/2010 -  Emesso dalla Regione Sicilia un bando per la concessione di agevolazioni agli Enti locali ed altri Soggetti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili, l'incremento dell'efficienza energetica e la riduzione delle emissioni climalteranti. Il bando è finanziato dal POR FESR 2007-2013, Asse 2, Obiettivo operativo 2.1.1.2. ed 2.1.2.1. con 60 Mln di €. Sono riportate di seguito le tipologie di intervento ammesse con le categorie di spesa e le risorse assegnate in euro: Solare (Ctg. n. 40; 18.690.696,74); Eolica (Ctg. n. 39; 5.607.711,55); Biomassa (Ctg. n. 41; 8.411.567,01); Idroelettrica, geotermica e altre (Ctg. n. 42; 7.290.024,70); Efficienza energetica, cogenerazione, gestione energetica (Ctg. n. 43; 20.000.000,00).  La percentuale di finanziamento può essere erogata nella misura massima dell' 80% dell'ammontare totale del singolo investimento. Nel caso di impianti fotovoltaici classificati come "parzialmente integrati" la percentuale massima del finanziamento è pari al 20%.

30/10/2008  -  Emesso dal Comune di Ragusa un Bando di gara per "Concessione in uso di superfici pertinenti ad edifici di proprietà comunale per la realizzazione di impianti fotovoltaici". Il bando prevede la concessione in uso di superfici edificate di proprietà comunale per l'installazione - previa progettazione esecutiva - la gestione e la manutenzione di generatori fotovoltaici connessi alla rete elettrica; gli impianti fotovoltaici potranno essere del tipo "con parziale o totale integrazione architettonica". Le superfici messe a disposizione dal Comune consentono di realizzare complessivamente impianti fotovoltaici aventi una producibilità di 1594 MWh/anno.

23/05/2008  -  Pubblicato sul BUR della Regione Sicilia il Decreto 22 aprile 2008, dell' Assessorato del territorio e dell'ambiente, di autorizzazione del progetto dell'ENEL relativo alla realizzazione di un impianto solare termodinamico dimostrativo di produzione di energia elettrica nel comune di Priolo Gargallo. Il progetto in esame, denominato "Archimede", e' il risultato di uno studio congiunto ENEA-ENEL che prevede la realizzazione di un primo modulo, rispetto al progetto originario dimensionato per una potenza di picco di circa 28 MWe, di potenza di circa 6 MWe sufficiente a dimostrare la validità delle tecnologie innovative applicate. Il campo solare occupa una superficie di circa 10 Ha. di cui circa 42.663 mq. occupati da file di specchi lunghe circa 300 ml.

01/12/2007  -  Avviato il Programma SICENEA, finanziato dall'Assessorato Industria della Regione Siciliana e attuato dall'ENEA. SICENEA promuove iniziative per uno sviluppo locale del mercato e dell'industria delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica e costituisce uno degli strumenti di politica energetica della Regione. Destinatari delle iniziative sono enti locali, imprese, progettisti, installatori, energy manager, altri professionisti e tutti gli utenti interessati alle opportunità offerte dalle fonti rinnovabili e dall'uso razionale dell'energia per rendere la Sicilia soggetto produttore oltre che fruitore di tecnologie e capacità progettuali esterne.


NORMATIVA IN MATERIA DI ENERGIA
17/08/2018  -  Con Legge regionale n. 16 del 9 agosto 2018, la Regione Sicilia ha abrogato l'art. 17 della Legge regionale n. 8 dell'8 maggio 2018 con la quale aveva sospeso, per 120 giorni dall'entrata in vigore, le autorizzazioni di impianti eolici e fotovoltaici.

11/05/2018  -  Con l'Art. 17 della Legge regionale n. 8 del 2018, la Regione Sicilia ha sospeso, per 120 giorni dall'entrata in vigore della presente legge, le autorizzazioni di impianti eolici e fotovoltaici. Tutto ciò al fine di verificare, attraverso un adeguato strumento di pianificazione del territorio regionale, gli effetti sul paesaggio e sull'ambiente correlati alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica o fotovoltaica, a prescindere dalle aree già individuate con decreti del Presidente della Regione, anche con riferimento alle norme comunitarie, fatta salva la compiuta istruttoria delle istanze pervenute.

20/10/2017  -  Con Decreto presidenziale 10 ottobre 2017 sono stati definiti, in Sicilia, i criteri ed individuate le aree non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica.

22/07/2016  -  Con Delibera della Giunta Regionale n. 241 del 12 luglio 2016 vengono individuate, in Sicilia, le aree non idonee all'installazione degli impianti eolici in attuazione dell'articolo 1 della Lr 20 novembre 2015, n. 29.

27/11/2015  -  Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia la Legge Regionale n. 29 del 20/11/2015: "Norme in materia di tutela delle aree caratterizzate da vulnerabilità ambientale e valenze ambientali e paesaggistiche". Tale legge stabilisce che con delibera della Giunta, da emettere entro 180 giorni, saranno stabiliti i criteri e sono individuate le aree non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica di potenza superiore a 20 kW. Vengono inoltre stabilite alcune regole riguardanti la disponibilità giuridica dei suoli interessati alla realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili di energia.

05/07/2013  -  Con decreto del 12 giugno 2013 è stato istituito nella regione Sicilia il registro regionale delle fonti energetiche regionali.


DECRETO PRESIDENZIALE 18 luglio 2012, n. 48: Regolamento recante norme di attuazione dell'art. 105, comma 5, della legge regionale 12 maggio 2010, n. 11. (Regolamento in materia di energia da fonti rinnovabili)

25/03/2011  -  Emesso dalla Regione Sicilia un Decreto Dirigenziale contenente disposizioni in materia di certificazione energetica degli edifici. Fino all'emanazione di una specifica normativa regionale in materia, nel territorio della Regione siciliana si applicano le disposizioni dettate dal decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e successive modifiche ed integrazioni.


14/12/2006  -  Emessa dalla Regione Sicilia una circolare riguardante: Impianti di produzione di energia eolica in Sicilia, in relazione alla normativa di salvaguardia dei beni paesaggistici. 

Decreto del 17/05/2006 dell'Assessorato del Territorio e dell'Ambiente: "Criteri relativi ai progetti per la realizzazione di impianti per la produzione di energia mediante lo sfruttamento del sole". Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia il 01/06/2006

Decreto Assessoriale del Territorio e l'Ambiente n. 43 del 10-09-2003: Direttive per l'emissione dei provvedimenti relativi ai progetti per la produzione di energia mediante lo sfruttamento del vento.



PIANI ENERGETICI
BOZZA DI PIANO ENERGETICO AMBIENTALE

PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE  APPROVATO DALLA GR NEL 2009

STATISTICHE ENERGETICHE 1988-2008  (DAL SITO DELL'UNITA' TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA DELL'ENEA)

Piano Energetico Ambientale della Provincia di Palermo

FONDI STRUTTURALI, PON -- ATAS, Misura I.2, REGIONE SICILIA: LA SITUAZIONE ENERGETICA REGIONALE NEL QUADRO NAZIONALE DEL 2003



LINK UTILI
Arpa Sicilia
Agenzia Provinciale di Agrigento
Assessorato all'Energia
Programma SICENEA
Euroinfosicilia
Bollettino ufficiale regionale